venerdì 28 aprile 2017

Province: Pigliaru ed Erriu é ora di convocare le elezioni


Questa la mia lettera trasmessa in data odierna via @pec, con la quale invito Pigliaru ed Erriu a convocare con urgenza i comizi elettorali e fissare la data per tenere le elezioni  nelle Province della sardegna.
Sulla vicenda, da 3 anni, ho scritto e raccontato nel mio blog, le alterne e sempre sfortunate vicende, nelle quali hanno gettato questi Enti territoriali, sempre avviliti e spogliati di tutto, di personale, di risorse, di funzioni, abbandonati al proprio destino, ma pronti a riorganizzarsi, se avranno la capacità di dotarsi di amministratori attenti e capaci.
Credo sia ora, che gli Amministratori Straordinari illegittimi, amici del PD, che di danni ne hanno fatto abbastanza se ne vadano definitivamente, è ora che torni la politica e la democrazia, ancorchè di secondo grado, poi, dopo,  posto che le Province dentro la Costituzione ci sono ancora, si vedrà!


Presidente della Regione Sardegna
presidenza@pec.regione.sardegna.it
Assessore degli Enti Locali, Finanze e Urbanistica
eell.assessore@pec.regione.sardegna.it


OGGETTO: Richiesta urgente di emanazione decreto di fissazione data delle elezioni provinciali 2017 della Sardegna - Convocazione dei comizi elettorali per il rinnovo degli organi delle province della Sardegna.

Ricordato che l'art. 27, comma 7) della LR. 2/16, ha stabilito, che: “In sede di prima applicazione le elezioni dei presidenti delle province e dei consigli provinciali sono indette dal Presidente della Regione con decreto emanato non oltre il 15 novembre 2016 per una data compresa tra il decimo ed il trentesimo giorno dalla indizione.”
Osservato che l’adempimento è stato puntualmente ignorato;

Considerato che la LR. 11 novembre 2016, n. 29, all’art.2 ha disposto: - Modifiche all'articolo 27 della legge regionale n. 2 del 2016 (Consiglio provinciale), e ha stabilito - 1. Il comma 7 dell'articolo 27 della legge regionale n. 2 del 2016 è sostituito dal seguente: "7. In sede di prima applicazione le elezioni dei presidenti delle province e dei consigli provinciali sono indette dal Presidente della Regione contestualmente all'indizione delle elezioni comunali della tornata del 2017 per una data compresa tra il quarantacinquesimo ed il sessantesimo giorno dalla data del primo turno".

Appurato che in data 14/04/2017, è stato pubblicato sul BURAS, il decreto n. 43 del 13/04/2017, inerente l'elezione diretta dei Sindaci e dei Consigli comunali dei Comuni della Sardegna. Fissazione della data di convocazione dei comizi elettorali.

Che il citato Decreto, non contiene nessuna convocazione, ne riferimento, ne fissa alcuna data per tenere le elezioni provinciali, stabilite dalla suddetta L.R. n.2/16;

Dato atto, che la data del 1° turno per le elezioni comunali è stata fissata per l’11 giugno 2017, e che la data per tenere le elezioni provinciali di secondo grado deve essere utilmente collocata tra il 30/07/17 (49 gg), cioè la prima domenica utile oltre il termine minimo dei 45 giorni, ovvero, il 06/08 (56 gg) ultima domenica utile prima del termine massimo dei 60 giorni stabiliti dalla L.R. n. 29/16;

Ritenuto urgente, pertanto, al fine di sanare la vistosa “dimenticanza”, che venga urgentemente emanato un nuovo Decreto, per l’indizione delle elezioni dei presidenti delle province e dei consigli provinciali e la fissazione della data di convocazione dei comizi elettorali;

Anche al fine di evitare di prorogare (oramai per il 3° anno consecutivo), ai sensi dell'art. 2, comma 13, della L.R. n. 5/2017 (legge di stabilità), gli “amministratori straordinari” in carica, fino al 31 dicembre 2017, posto che i danni politici e di immagine oltre che economici, nei confronti degli Enti territoriali, in questi anni si sono già abbondantemente consumati.

Con la presente, pertanto, si invitano le SS.LL. a porre in essere, con ogni consentita urgenza, tutti i necessari adempimenti previsti dalle norme vigenti in materia, al fine di consentire, finalmente, le elezioni dei presidenti delle province e dei consigli provinciali della Sardegna.

Distinti saluti, f.to Giovanni Pia

consigliere comunale di Mogoro (OR) - giovanni.pia@postecert.it,

Mogoro, 28 Aprile 2017

*P.S. - NATURALMENTE, E' SCONTATO CIO' CHE MI VERRA' RISPOSTO!

SAPPIATE, TUTTAVIA, CHE NEL RESTO D'ITALIA, GLI ORGANI PROVINCIALI ELETTIVI DI SECONDO GRADO, SONO IN CARICA DA ANNI, SENZA COMMISSARI STRAORDINARI, MENTRE IN SARDEGNA ESISTONO SOLO GLI AMICI DEL PD.

VEDIAMO SE UNA ULTERIORE  IMPUGNATIVA, AL CONSIGLIO DEI MINISTRI ED ALTRI ORGANI, CONTRO LA LEGGE REGIONALE N. 5/2017 (LEGGE DI STABILITA') LA QUALE SULL'ARGOMENTO ELEZIONI PROVINCIALI ANNOVERA UNA NORMA ILLEGITTIMA E FUORVIANTE, SORTIRA' EFFETTI.

Nessun commento:

Posta un commento