venerdì 9 dicembre 2016

MOZIONE CARTA ANGELO (PSDAZ) Sul recupero alle casse regionali, delle consistenti risorse incamerate dallo Stato, attraverso il prelievo forzoso, attuato nei confronti delle Province della Sardegna

Depositata in data 09 Dicembre 2016, dall'On.le Angelo Carta, capogruppo Sardista in Consiglio regionale, e in attesa di registrazione e numerazione la:

MOZIONE CARTA Mario Angelo G - Sul recupero alle casse regionali, delle consistenti risorse incamerate dallo Stato, attraverso il prelievo forzoso, attuato nei confronti delle Province della Sardegna, di cui all’art. 16 c. 7 del D.L.95/2012 (Spending Review), dell’art.47 del DL. 66/2014 (Decreto Renzi), dell’art. 1, c. 418, 419, 451 della L.190/2014 (Legge di Stabilità 2015) nel periodo 2012 - 2016, e di quelle previste per l’anno 2017.
Il documento, che viene proposto all'attenzione del Consiglio:

Impegna il Presidente della Regione, e l'Assessore regionale al Bilancio

1) Ad assumere le urgenti e necessarie iniziative politiche, nei confronti del governo nazionale e dello Stato, al fine di recuperare alle casse regionali, le consistenti risorse da esso provvisoriamente incamerate, attraverso il prelievo forzoso attuato nei confronti delle Province della Sardegna, di cui all’art. 16 c. 7 del D.L.95/2012 (Spending Review), dell’art.47 del DL. 66/2014 (Decreto Renzi), dell’art. 1, c. 418 della L.190/2014 (Legge di Stabilità 2015), dall’anno 2012 all’anno 2016, e di quelle previste per l’anno 2017;

2) A ridistribuire le risorse riottenute, che ammontano dal 2012 al 2016 ad €. 358.144.062,92 proporzionalmente ai prelievi effettuati alle stesse Province ed in parte agli Enti riformati;

3) A vigilare affinché le risorse riottenute, vengano utilizzate principalmente ad effettuare la manutenzione delle  strade provinciali e degli edifici scolastici di competenza provinciale.
Ecco il testo completo:

Nessun commento:

Posta un commento