mercoledì 3 agosto 2016

Agiudu torrau?

 
Questa la LEGGE REGIONALE 2 AGOSTO 2016, in attesa di pubblicazione sul BURAS.
Reddito di inclusione sociale. Fondo regionale per il reddito di inclusione sociale – “Agiudu torrau”
Tralasciando l'impianto della legge, che individua nei PLUS, una serie di attività che già svolgono in sintonia con i Comuni, mi pare che l'articolato non dica nulla di nuovo, ma che sia, piuttosto, improntato maggiormente a conquistare spazi mediatici che alla ricerca di nuovi strumenti di maggior operatività ed efficienza.
E' del tutto evidente, che ci si vuole solo appuntare medagliette di appartenenza, forse anche per strappare, sulle stesse tematiche, primogeniture ad altri movimenti Nazionali.
In concreto, tuttavia, si rimodulano risorse, che di fatto erano già disponibili nella finanziaria 2016, per le medesime finalità, che dovevano già essere state impegnate, mentre invece sono sempre ferme, per inerzia della medesima regione.
Il titolo, peraltro, a mio avviso, contiene un concetto di puro sviamento della realtà.
Mi hanno insegnato, ma in tal senso, ho anche esperienza diretta, che nel vivere quotidiano del Popolo Sardo, il termine "S'axjudu torrau", è un tipo di contratto verbale, basato sulla fiducia reciproca e sulla parola, in uso sopratutto nel mondo agro-pastorale, ma anche in altri settori, per esempio, nell' edilizia in economia diretta.
In sostanza, "sa giornada" (la giornata di lavoro), "torrada" (restituita), consiste nel prestare (alla pari), la propria attività lavorativa ad un amico, parente o conoscente, per esempio, andando a zappare o a vendemmiare nella sua vigna, per ricevere in cambio analoga prestazione, avente la stessa durata e consistenza, o comunque equivalenza economica o utilità.
In ordine al dettato espresso nel titolo, in questa leggina, non è chiaramente rinvenibile ne individuabile, nemmeno per estensione, il concetto suddetto.
Il concetto di "axjudu torrau", è connesso alla concretezza pratica del fornire un servizio concordato, per riceverne in cambio uno identico, analogo o simile.
Un patto tra galantuomini, storicamente praticato anche dalle donne, nelle faccende legate ai rispettivi ruoli.
Non capisco come il reddito di inclusione sociale, finalizzato all'impegno a svolgere un programma, per contrastare l'esclusione sociale determinata da assenza o carenza di reddito mediante erogazione di un sussidio economico ai nuclei familiari in condizione di povertà, sia da considerarsi "axjudu torrau".
Per analogia, il Baratto amministrativo, risponde sicuramente meglio a questo assunto:
in altre parole, io, non posso pagarti le tasse o i tributi comunali, quindi svolgo per tuo conto, dei lavori concordati con te Comune, per un importo equivalente, tu, in cambio mi abbuoni il corrispondente valore.
E' un preciso dovere dello Stato e delle sue strutture, aiutare i propri cittadini a superare la propria condizione di povertà, ponendolo in condizione di accedere ai beni essenziali, partecipando dignitosamente alla vita sociale, agevolandolo, al fine di poter disporre di un reddito sufficiente a garantirgli la dignità e il diritto alla felicità della vita.
Nudda de nòu asutta de su sòbi de su mes'è Austu!
Tuttavia, in questi tempi moderni ma oscuri più del medioevo, nel terzo anno dell'era Renziana, occorrerebbe maggiore prudenza e prestare tanta attenzione anche nell'uso dei termini e del linguaggio.
Sull'argomento, infatti, gli organi di vigilanza e gli ispettori del lavoro, in diversi casi concreti, hanno eccepito che "la presunta e non provata occasionalità della giornata gratuita, prestata da amici o conoscenti", fosse ascrivibile alla precisa volontà di evadere le norme sulla somministrazione del lavoro dipendente, configurando di fatto, una sorta di evasione contributiva e previdenziale, in altre parole, di lavoro nero. Sarebbe il massimo del paradosso, per i proponenti dell'iniziativa della leggina, i quali, notoriamente sono abbastanza rossi.
Lascio a voi tutte le considerazione nel merito.
Ecco il link
http://www.consregsardegna.it/XVLegislatura/Leggi%20approvate/lr2016-18.asp

https://www.dropbox.com/s/pr4g2sonomk7k8r/83.L005%20%28reddito%20cittadinanza%29.doc?dl=0

Nessun commento:

Posta un commento