mercoledì 17 febbraio 2016

Su impugnativa LR 34/15 addizionale Irpef



COMUNICATO  STAMPA
Su impugnativa LR 34/15 addizionale Irpef
Del  17  febbraio  2016

Agli organi di stampa
Loro Sedi

Il Consiglio dei Ministri, da venerdì 19 febbraio p.v., tra i diversi provvedimenti e Leggi Regionali, ha all’esame tra le altre cose, anche la mia: Segnalazione – Richiesta di impugnazione da parte del Presidente del Consiglio dei Ministri, per l’annullamento della L. R. della Sardegna n. 34/2015, avente ad oggetto: “Disposizioni urgenti in materia fiscale”,  già trasmessa via pec in data 8 gennaio u.s., al suo ed agli Uffici competenti.

L’istruttoria, svolta da parte degli uffici del Dipartimento Affari Regionali e, che mi è stata confermata telefonicamente (gli uffici per prassi non rispondono per iscritto), contiene la proposta al Governo, di procedere all’impugnativa in ordine a diverse violazioni di legge.

Ora sarà il C di M, che comunque ha tempo sino al 28 febbraio, a decidere se soprassedere con il “Governo regionale amico”, o impugnare l’odiato provvedimento, che prevede l’aumento dell’Irpef e Irap regionale per coprire le voragini della sanità, che peraltro in Sardegna, già abbiamo completamente a carico nostro.
Il dietro-front pubblico del Presidente Pigliaru e dell’assessore Paci, che ieri in conferenza stampa, hanno dichiarato di aver “dopo tanto lavoro”, reperito le risorse necessarie, per evitare un ulteriore salasso nei confronti del Popolo Sardo, appare non solo pretestuosa e tardiva, ma anche ben intonata con l’aria di fine Carnevale.

È del tutto evidente, che i Professori, oramai consapevoli ed informati di quanto il Governo si appresterebbe a fare, veicolano l’attenzione dell’opinione pubblica sul “ripensamento”, anche per non venire travolti dagli sberleffi dei Sardi, su una manovra che “mai avrebbero voluto fare” ma, precisano, vi erano costretti entro il 31 dicembre 2015, per poi, oggi, rinnegare tutto, recuperando le risorse da altri capitoli del Bilancio, che peraltro erano già disponibili alla data dell’approvazione della Leggina a fine anno.

Consigliere comunale di Mogoro (OR)
Pia  Giovanni





unione sarda pg. 3 del 10 gennaio 2016



Nessun commento:

Posta un commento