lunedì 26 novembre 2012

Circonvallazione Riola-Nurachi, approvato il progetto preliminare

Circonvallazione Riola-Nurachi, approvato il progetto preliminare



Assessore Pia

Con deliberazione n. 174 adottata, su proposta dell’Assessore dei Lavori Pubblici Gianni Pia, dalla Giunta Provinciale nella seduta del 14 novembre 2012, è stato approvato il progetto preliminare dei lavori della "Circonvallazione Riola – Nurachi" - 1° stralcio funzionale.
E' il primo passo per la realizzazione del 1° lotto che l’assessorato ha rimesso in movimento dopo anni di incertezze e nonostante le difficoltà tecniche e burocratiche. L'intervento prevede la realizzazione di una rotonda sulla SS. 292, all'uscita di Riola, direzione Cuglieri - Bosa, sull'intersezione a sinistra con le strade provinciali n° 66, verso la marina di San Vero - Cabras, e a destra sulla strada provinciale n° 11 verso Narbolia. Il costo, compreso l’adeguamento della viabilità esistente, dovrebbe aggirarsi intorno a un milione di euro.
"Il chiarimento sul tipo di intervento che prevede solo una rotonda è opportuno - ha voluto precisare l'assessore Pia - considerate le polemiche apparse sulla stampa negli ultimi giorni, peraltro contenenti diverse inesattezze. Il tratto di strada è da considerarsi un punto critico, teatro di numerosi incidenti stradali da mettere quanto prima in sicurezza, su una strada - precisa ancora l'assessore - di proprietà statale".
Sull'arteria stradale, nel suo intero sviluppo, è stato redatto uno studio contenente l’analisi di tutte le criticità, elaborato dall'università di Cagliari. La Provincia di Oristano, delegata dalla Regione sin dal 2008, dispone ad oggi di circa 3,6 milioni di euro sui 6 milioni di euro complessivamente stimati per l’intero intervento, che non comprende l’ipotesi, ritenuta troppo costosa, della realizzazione di un nuovo ponte sul rio “Mare e Foghe”.
Seppure con una disponibilità di risorse non sufficienti, dunque, prosegue l'impegno della Provincia, ancorché limitatamente a stralci funzionali, non risolutivi ma certamente migliorativi.
"Si ricercano soluzioni utili per la comunità, finalizzate alla messa in sicurezza dell’arteria - ha dichiarato l’Assessore Gianni Pia - posto che la programmazione degli interventi è stata oggetto di indicazioni pluriennali da parte della RAS, del Consiglio Provinciale, delle amministrazioni comunali interessate, ma anche da parte di numerosi cittadini, che sull’arteria transitano quotidianamente"
"Tutto ciò - ha concluso l’Assessore - seppure nelle more della confusione e dell'incertezza legislativa Nazionale e Regionale, che ha già prodotto tanti danni e che vede in serio pericolo la sopravvivenza dell’Ente Provincia"
Intanto, per il prossimo 17 dicembre 2012, presso la sede della Provincia, sono convocati gli Enti interessati per l'ulteriore Conferenza dei Servizi inerente l'approvazione del provetto definitivo / esecutivo del primo lotto funzionale per la costruzione della rotatoria e per la conferma, sulle aree interessate, del vincolo preordinato all'esproprio.

Nessun commento:

Posta un commento